Reggio Calabria -”Il Movimento sindacale autonomo di polizia si sta diffondendo a macchia d’olio in tutto lo Stivale: Antonio Rinaldi, sovrintendente capo della Polizia di Stato, e’ stato nominato segretario provinciale di Reggio Calabria del Mosap”. Ne da’ notizia, in una nota, la segreteria generale del sindacato.
”La nomina di Rinaldi, che segue quelle di tantissimi colleghi, conferma che il Mosap e’ diventato una realta’ nazionale nella Polizia di Stato – spiega Fabio Conesta’, segretario generale del sindacato – attenta alle istanze delle donne e degli uomini in divisa stanchi di operare in condizioni di disagio in un gravissimo momento del Paese, dove la percezione della sicurezza sta scemando non solo per la mancanza della certezza della pena ma anche per la riduzione del personale negli ultimi anni (- 50mila uomini nelle forze dell’ordine, di cui circa 20mila nella Polizia di Stato, oltre ai mezzi obsoleti) che ha determinato una graduale diminuzione del controllo dei territori e, in particolare, delle periferie. Ecco, il Mosap si sta battendo in tutte le realta’ per invertire questo modus operandi dovuto principalmente ai tagli imposti dai governi che si sono succeduti in questi anni al comparto sicurezza e, siamo certi, che il capo della Polizia, Franco Gabrielli, non voltera’ le spalle ai suoi colleghi.
Anche perche’ – conclude Conesta’ – queste problematiche sono ancora piu’ gravi in una bellissima terra ma complicata come la Calabria, dove la criminalita’ svolge un ruolo parallelo allo Stato. Ci renderemo portavoce di queste disuguaglianze per migliorare le condizioni di operabilita’ dei poliziotti nelle zone delicate e di vita dei cittadini”.