L’appello del segretario generale Conesta’ a Gabrielli: ”Dovra’ ascoltarci, siamo in difficolta”’
 
ROMA – ”Fabrizio Votto, assistente e capo pattuglia della Polizia stradale, e’ stato nominato segretario provinciale di Verona del Movimento Sindacale Autonomo di Polizia”. Lo comunica, in una nota, la segreteria generale del Mosap.
”Votto vanta una lunga esperienza nella Polizia, frutto di importanti servizi svolti in giro per l’Italia prima di approdare a Verona: dalle questure di Matera e Rimini a quella di Benevento – si legge in una nota -. Ha partecipato anche a varie attività per garantire l’ordine e alla sicurezza pubblica in occasioni di appuntamenti internazionali, tra cui i Giochi Olimpici di Torino nel 2006 e il G8 de L’Aquila nel 2009, per il quale gli e’stato conferito l’attestato di Pubblica Benemerenza dal Dipartimento della Protezione Civile”.
”Verona e la sua provincia non sono purtroppo un’isola felice per la sicurezza – spiega il segretario generale del Mosap, Fabio Conesta’ – perche’ abbiamo dovuto fare i conti, come avviene nel resto d’Italia, di un decremento di poliziotti rispetto agli abitanti, dell’aumento dell’eta’ media del personale e dei tagli agli equipaggiamenti, ormai obsoleti, e ai mezzi, molti dei quali fermi ai box. Tenteremo, insieme a Votto, di alzare la voce – e’ la promessa di Conesta’ – anche alla luce dei prossimi trasferimenti di personale che dovrebbero concretizzarsi entro la fine dell’anno da parte dell’amministrazione. Non abbasseremo la guardia e il capo della Polizia Franco Gabrielli, per il quale nutriamo una profonda stima, dovra’ ascoltarci: i poliziotti sono la garanzia della legalita’ e della sicurezza della vita del Paese”, conclude il numero uno del Mosap.