Roma – (AdnKronos) – ”Simone Guglielmini, assistente capo presso la Direzione investigativa antimafia e istruttore di tecniche operative, è stato nominato segretario provinciale di Catanzaro del Movimento sindacale autonomo di polizia”. A darne notizia, in una nota, è la segreteria generale del Mosap. ”Guglielmini – riferisce la nota -, impegnato ora in diversi concorsi interni, è laureato in Scienze politiche – relazioni internazionali e in Scienze dell’economia, inoltre sta per conseguire la laurea magistrale in Giurisprudenza. Non solo, il neo segretario provinciale del Mosap ha conseguito un master di primo livello in Intelligence and Security. Prima di approdare alla Dia, ha prestato servizio al Reparto mobile, all’Upgsp ed alla Squadra mobile ove ha iniziato il suo percorso nel contrasto alla criminalità organizzata. Nel 2010 è passato poi alla sezione operativa Dia di Catanzaro. Prima di arrivare in Calabria, invece, Guglielmini ha operato a Roma presso il III Reparto – Relazioni internazionali della Dia”. ”Siamo orgogliosi di questa investitura sul territorio di Catanzaro – ha spiegato Fabio Conestà, segretario generale del Mosap – Guglielmini ha sia un profilo di formazione che professionale di alto livello; infatti svolge un’importante attività nella Dia in un territorio difficile dove la criminalità organizzata è ben radicata. Saprà sicuramente rendersi portavoce delle criticità della polizia: dalla carenza del personale al blocco del turnover, che hanno determinato l’innalzamento dell’età media nelle questure, dai mezzi agli equipaggiamenti insufficienti e obsoleti. Migliorare le condizioni di operabilità – conclude Conestà – è una priorità per alzare il livello di sicurezza il territorio e per contrastare la criminalità organizzata ed il terrorismo internazionale, che sta creando tensioni a livello globale”. (Sin/AdnKronos)