(IL VELINO) Roma, 22 Giu 2018 – ”L’accoltellamento di un ispettore, al quale va la nostra solidarietà e un augurio di pronta guarigione, dimostra il radicamento e la pericolosità della criminalità romana. Una criminalità che va combattuta con un aumento di uomini, equipaggiamenti e mezzi, oltre ad una revisione degli attuali poli che, di fatto, abbassano i livelli di sicurezza in particolare nelle ore notturne. Finora ha prevalso la professionalità dei poliziotti ma non può bastare! Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, affronti e intervenga su queste contraddizioni. Siamo fiduciosi…”. Così, in una nota, il segretario generale del Movimento sindacale autonomo di polizia, Fabio Conestà, commenta l’accoltellamento di un ispettore della Polizia di Stato in un noto outlet sulla Pontina. (com/red)